leggere Kronstadt 1921 epub, pdf

leggere Kronstadt 1921 epub, pdf

Kronstadt 1921

  • Number: 591924638210002
  • Autore:
  • Lingue: Italiana
  • Valutazione: 4.4/5 (Votes: 3311)
  • Brossura: 172 pagine
  • Disponibilità: Disponibile
  • Scarica i formati: PDF, EPUB, KINDLE, FB2, AUDIBLE, MOBI e altri

Descrizione del prodotto

Quando nel 1959 Nikita Krushcev visitò gli USA, autorizzò gli scambi interculturali studenteschi, grazie ai quali Paul Avrich poté studiare in URSS. Qui lavorò alla tesi “The Russian Revolution and the Factory Committees”, scoprendo la drammatica insurrezione di Kronstadt ed il ruolo giocato dagli anarchici nella Rivoluzione Russa. Da questo suo interesse nacque la simpatia, e la militanza, per il movimento anarchico, oltre che numerose opere su questo tema. La Rivolta di Kronštadt del 1921 fu condotta dagli stessi marinai e soldati russi che avevano contribuito alla riuscita della Rivoluzione di Ottobre, uniti con i cittadini di Kronštadt contro il potere centrale bolscevico di Lenin, e a favore di un autogoverno basato su coordinamenti dei lavoratori di tipo federale e libertario. «Tutto il potere ai Soviet e non ai partiti» fu una delle parole d’ordine che schierarono la rivolta comunitaria in senso propriamente anarchico, in contrapposizione alla burocratizzazione e centralizzazione della maggior parte dell’azione conseguente alla rivoluzione d’ottobre. La rivolta venne coordinata principalmente dall’anarcosindacalista Stepan Petri?enko, già ingegnere appartenente all’equipaggio della nave da guerra Petropavlovsk. Il giorno 7 marzo l’Armata Rossa, guidata da Michail Tucha?evskij, attaccò Kronštadt, sfruttando il manto di ghiaccio che ancora copriva le acque di fronte a Pietrogrado. Tra il 17 e il 19 marzo i bolscevichi, a prezzo di molte perdite, riuscirono a penetrare nella base e arrestarono gli insorti, molti dei quali furono passati per le armi. Stepan Petri?enko non venne catturato ma riparò in Finlandia, dove continuò l’azione politica contro i bolscevichi fino al 1940, anno della sua espulsione verso l’URSS per contrasti con il governo finlandese durante la guerra d’inverno russo-finnica. Deportato in campo di prigionia, lì morirà nel 1947.

Livres connexes